Per urgenza 24h centralino: +41 (0) 91 805 31 11 info@cardiocentro.org
Assistenza al paziente

All’interno di quest’area troverà tutte le informazioni utili che hanno lo scopo di rendere più confortevole il suo soggiorno al Cardiocentro.

In Evidenza
Specialità

Grazie alla sinergia di cardiologi, cardiochirurghi e cardioanestesisti, il Cardiocentro mette a disposizione tecniche chirurgiche sempre meno invasive e le più aggiornate procedure interventistiche.

Cardiocentro

Gestito da una fondazione no-profit e integrato nel servizio sanitario cantonale, il Cardiocentro Ticino è una clinica universitaria all’avanguardia e altamente specializzata in Cardiologia, Cardiochirurgia e Cardioanestesia.

Coronavirus Covid-19

Coronavirus Covid-19

Il Cardiocentro in concerto con tutte le autorità competenti sta attuando tutte le procedure necessarie per affrontare con la giusta determinazione il problema e invita tutti a non seguire inutili allarmismi ma semplicemente ad informarsi consultando le indicazioni fornite dall’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP che qui riportiamo.
Qui sotto trovate le ultime indicazioni emanate dalle autorità (per ulteriori informazioni e approfondimenti e per visualizzare le principali indicazioni e suggerimenti date dalle autorità nei mesi interessati dalla pandemia vi invitiamo a seguire in questa pagina link e immagini sottostanti).

Provvedimenti nazionali dal 29 ottobre 2020

  • Estensione uso mascherina (Alle aree esterne di strutture, quali i negozi, i locali per manifestazioni, i ristoranti, i bar e i mercati settimanali o natalizi.
    Nelle aree pedonali molto frequentate e in generale nello spazio pubblico, se non può essere mantenuta la distanza necessaria.
    Nelle scuole a partire dal livello secondario II.
    Sul posto di lavoro, a meno che non possa essere rispettata la distanza necessaria (p. es. negli uffici individuali) o se non è possibile per motivi di sicurezza.)
  • Divieto dell’insegnamento presenziale nelle scuole universitarie
    Le scuole universitarie devono passare all’insegnamento a distanza. Nelle scuole dell’obbligo e del livello secondario II (licei e formazione professionale) le attività presenziali restano ammesse.
  • L’esercizio di discoteche e sale da ballo e lo svolgimento di manifestazioni di ballo sono vietati.
  • Ulteriori limitazioni per le strutture della ristorazione e i bar
    Sono permessi al massimo 4 ospiti per tavolo. Eccezione: genitori con figli.
    Le strutture devono restare chiuse tra le 23.00 e le 06.00.
    Come finora, gli alimenti e le bevande possono essere consumati soltanto stando seduti.
  • Limitazioni per le manifestazioni pubbliche e private
    Alle manifestazioni private nella cerchia familiare o di amici (che non si svolgono in luoghi accessibili al pubblico, p. es. a casa) possono partecipare al massimo 10 persone.
    Sono vietate le manifestazioni con più di 50 persone, comprese quelle sportive e culturali. Sono escluse dal divieto le assemblee parlamentari e comunali. Continuano a essere ammesse le dimostrazioni politiche e la raccolta di firme per referendum e iniziative, a condizione che, come finora, siano adottate le necessarie misure di protezione).
  • Niente attività sportive e culturali nel tempo libero con più di 15 persone
    Le attività sportive e culturali nel tempo libero in luoghi chiusi con più di 15 persone sono consentite se può essere mantenuta la necessaria distanza e indossata la mascherina. È possibile rinunciare all’uso della mascherina soltanto se è a disposizione uno spazio molto grande, per esempio una palestra di tennis o una grande sala. All’esterno deve essere rispettata unicamente la regola del distanziamento. Sono vietati gli sport con contatto fisico. Le regole non si applicano ai ragazzi che non hanno ancora compiuto i 16 anni.
    Nel settore sportivo e culturale professionale sono ammessi rispettivamente gli allenamenti e le competizioni e le prove e le esibizioni. Le attività di cori amatoriali sono vietate perché nel canto vengono emesse molte goccioline. Sono per contro ammesse le prove dei cori professionali.
  • Provvedimenti nazionali dal 19 ottobre 2020

  • Vietati gli assembramenti spontanei di più 15 persone nello spazio pubblico.
  • Nei luoghi al chiuso, accessibili al pubblico, dovrà inoltre essere indossata la mascherina (negozi, uffici postali, agenzie di viaggio, musei, biblioteche, ristoranti bar club, spogliatoi e ingresso imp. sportivi, cinema teatri, locali concerti, ospedali, studi medici, strutture religiose, edifici amministrativi accessibili al pubblico.
  • Mascherina in tutte le stazioni ferroviarie, aree di attesa, negli aeroporti e alle fermate degli autobus e dei tram.
  • Nei ristoranti, bar e club, le consumazioni saranno possibili soltanto da seduti.
  • Manifestazioni private svolte nella cerchia familiare o tra amici: questo tipo di eventi è da evitare.
  • Per manifestazioni che hanno luogo nella cerchia familiare o fra amici con 16 fino a 100 persone vige: – obbligo della mascherina – registrazione dei dati di contatto – consumazione soltanto stando seduti.
  • Le manifestazioni private con oltre 100 persone sottostanno all’obbligo di elaborare e attuare un piano di protezione.
  • Raccomandato il telelavoro.
  • Come spesso detto è importante sempre almeno 🚹 – 1,5m – 🚹.
  • Come in precedenza è importante lavarsi spesso e accuratamente le mani.
  • Disposizioni particolari dal 28 ottobre (per mascherina 27) al 30 novembre 2020

    Per ciò che concerne l’accesso alla nostra struttura per visite ai pazienti e l’accompagnamento di pazienti per visite ambulatoriali si invitano tutti a rispettare le seguenti disposizioni: (a partire dall’8 giugno 2020)

    L’ACCESSO ALL’OSPEDALE È VIETATO: A chiunque presenti sintomi di una malattia acuta delle vie respiratorie riconducibile a COVID-19, per esempio tosse, mal di gola, affanno con o senza febbre, sensazione di febbre, dolori muscolari, oppure perdita improvvisa dell’olfatto o del gusto.

    Le visite dovranno seguire queste disposizioni:

    L’accesso al centro deve avvenire solo con mascherine certificate CE – non è
    ammesso l’uso di mascherine non certificate CE

    -Sono consentite esclusivamente dopo il 5° giorno di degenza

    -Una visita al giorno per paziente

    -Previo appuntamento telefonico

    -La durata delle visite è limitata a 30 minuti.

    -Dalle ore 17.00 alle 20.00

    -Sono consentiti 2 visitatori per camera

    -Visitatori e pazienti non possono sostare negli spazi comuni
    (corridoi, scale, …). Le visite avvengono unicamente in camera.

    -Annunciarsi in accettazione

    -Compilare e consegnare in reparto il modulo di autocertificazione (scaricabile qui)

    Accompagnatori

    I pazienti ambulatoriali possono essere accompagnati da una sola persona, solo fino all’accettazione.

    Dopo la registrazione d’entrata, gli accompagnatori devono lasciare l’ospedale

    (l’attesa all’interno della struttura non è consentita).

    Disposizioni generali

    Tutti i frequentatori della struttura, devono obbligatoriamente indossare una mascherina chirurgica fino all’uscita.
    L’accesso al centro deve avvenire solo con mascherine certificate CE – non è ammesso l’uso di mascherine non certificate CE

    La disinfezione delle mani è obbligatoria prima e dopo ogni visita agli ambulatori e alle camere.

    Abbiamo preparato una brochure informativa che vi invitiamo a scaricare qui sotto; riassume la procedura da seguire per effettuare le visite ai pazienti e per recarsi presso i nostri ambulatori. Inoltre è possibile scaricare il modulo di autocertificazione da consegnare in reparto

    Per ciò che concerne le regole di base da seguire per affrontare in modo corretto il problema sono dettate dall’OMS e sono sostanzialmente queste:


    • 1  Lavarsi spesso le mani
    • 2  Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
    • 3  Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani
    • 4  Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce
    • 5  Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
    • 6  Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
    • 7  Usare la mascherina
    • 8  I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
    • 9  Hotline per informazioni tutti i giorni dalle 7:00 alle 22:00 tel. 0800 144 144Medico Cantonale web
    • 10  Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

    Aggiornato al 27 ottobre 2020




    Riportiamo qui sotto informative e link ufficiali al fine di dare un’informazione il più completa possibile sull’evoluzione della situazione

    Siti ufficiali di informazione:
    Ufficio Medico Cantonale
    Ufficio federale della sanità pubblica
    Canale WhatsApp Ufficio federale della sanità pubblica

    Repubblica italiana ministero della salute
    World Health Organization
    Fondazione Svizzera di Cardiologia – Coronavirus, COVID-19: domande e risposte

    Link conferenze stampa:
    RSI LA 2 speciale su Coronavirus
    Conferenza stampa del 24/02/20 indetta dal Governo ticinese

    Interviste e altri contributi video:
    Video intervista RSI

    Altri contributi nella rassegna stampa

    La Direzione Amministrativa e Sanitaria del Cardiocentro Ticino ringrazia tutti anticipatamente per la preziosa collaborazione, che permetterà di superare questo particolare momento nel modo migliore, e per la comprensione che verrà mostrata nei confronti dei pazienti e dei collaboratori della nostra struttura.

    #piuUnitipiuForti

    Cardiocentro Ticino

    Via Tesserete 48
    CH-6900 Lugano
    info@cardiocentro.org