Innovazione
..

 

Grazie alla determinante capacità di attivare a un livello alto la sinergia di professionalità diverse e complementari – cardiologi, cardiochirurghi, cardioanestesisti – il Cardiocentro mette oggi a disposizione dei propri pazienti tecniche chirurgiche sempre meno invasive e le più aggiornate procedure di cateterismo cardiaco. L’innovazione tecnologica consente inoltre di trattare lo scompenso cardiaco – una patologia in forte crescita in tutti i Paesi più evoluti – mediante l’impianto di dispositivi di sostegno e risincronizzazione cardiaca sempre più sicuri e performanti, per lo sviluppo dei quali il contributo del Cardiocentro Ticino è riconosciuto a livello internazionale.

 

Le possibilità di trattare patologie cardiache per via endovascolare, cioè senza ricorrere all’intervento chirurgico ma accedendo al cuore attraverso un catetere introdotto da un vaso sanguigno, sono sempre maggiori e non riguardano più “solamente” le patologie coronariche. Certo, la riapertura di vasi coronarici ostruiti mediante dilatazione (palloncino) e in molti casi inserimento di protesi (stent) di ultima generazione, rimane la tipologia di intervento più frequente, ma sempre più spesso, soprattutto nei pazienti giudicati ad eccessivo rischio cardiochirurgico, vengono trattate con queste tecniche anche le patologie valvolari. In questo specifico ambito il Cardiocentro è stato il primo istituto svizzero a “collaudare” la tecnica di ricostruzione della valvola mitralica mediante il sistema MitraClip e uno dei primi a procedere agli impianti di valvole aortiche per via percutanea.

...

Social Media          

..
..
..

© Fondazione Cardiocentro Ticino - Via Tesserete 48 - 6900 Lugano - Switzerland
Tel. +41 (0) 91 805 31 11 - Fax +41 (0) 91 805 32 13 - E-mail: info@cardiocentro.org  |  Disclaimer  |

..
..